Venite a trovarci qui

Venite a trovarci qui
Venite a trovarci qui

sabato 10 maggio 2014

Ricetta torta salata con pasta brise' asparagi e ricotta








Ricetta torta salata con pasta brise' di asparagi e ricotta

Finalmente ci sono gli asparagi freschi e allora prepariamoci una bella torta salata, la preparo oggi per portarla domani a casa della zia di mio marito, è buona sia calda che a temperatura ambiente, anzi, forse a temperatura ambiente è più buona!
Io la pasta brisè me la preparo, ma comodissima e buona è quella che si trova nei supermercati, io la preparo perché ne uso tanta e mi piace farla.

Per la pasta brisé:
200 grammi di farina 0
100 grammi di burro
70 ml di acqua fredda
una presa di sale

Per il ripieno:
una mazzo di asparagi
3 uova
250 grammi di ricotta
sale
olio extravergine di oliva
70 grammi di formaggio grattugiato
70 grammi di formaggio Raclette
pepe nero


Per preparare la pasta brisé bisogna mettere in un robot da cucina farina, sale e burro freddo, far andare il robot a massima velocità. Si ottiene un composto farinoso, che andremo a mettere su un piano di lavoro freddo, il burro non si deve sciogliere. Aggiungiamo l'acqua fredda poco alla volta. Otteniamo un impasto morbido che mettiamo nella pellicola e a riposare in frigo, almeno 45 minuti.
Mi ripeto, possiamo saltare questo passaggio e acquistarla fatta, comunque sia stendiamo la pasta e disponiamola su una teglia magari utilizzando la carta forno.

Prepariamo il ripieno:
Laviamo bene gli asparagi e facciamoli bollire in acqua salata, io uso la pentola a pressione per comodità, facendo attenzione che non siano troppo cotti, in modo da poter utilizzare le punte per guarnizione.
Una volta cotti li scolo facendo sempre attenzione a non rompere le punte, che taglio e tengo da parte.
La restante parte dell'asparago la taglio e metto in una terrina aggiungendo tutti gli altri ingredienti tranne il formaggio Raclette, quindi metterò, la ricotta, le uova, il pepe nero, un cucchiaio di olio extravergine di oliva,  il formaggio grattugiato ed il sale. Mescolo bene il tutto e lo vado a mettere nella teglia dove ho precedentemente messo la brisé. A questo punto metto le punte degli asparagi a spicchi e metto il formaggio Raclette sopra. Inforno, per 25 minuti, forno preriscaldato a 190/200° valutate voi il vostro forno...Quando la torta sarà dorata allora diciamo che è pronta.
Buon appetito




venerdì 9 maggio 2014

Give-away CupoNation per Wonderbox


Ho scoperto questa cosa simpatica e voglio condividerla con voi!!!

Correte correte correte...non arrivate tardi!!! avete tempo fino al 15 Maggio 2014 per partecipare, a cosa?? ad un fantastico Give-away, come??? facilissimo

Andate nella pagina Facebook Cuponation mi ripeto, avete tempo fino al 15 maggio, e partecipate al concorso Wonderbox, dal titolo In Italia con gusto, del valore di 50 euro, che pochi pochi non sono. Come si partecipa? facile, metti Mi piace sulla pagina, (lo facciamo tutti i giorni senza 'il rischio' di vincere nulla, cosa vuoi che mi costi mettere un Mi piace???), lascia la tua mail tra i commenti nella loro pagina Facebook, condividi e in bocca al lupo!!!! semplicissimo direi!
E allora che aspettate???
Io l'ho fatto, in bocca al lupo a me e a tutti coloro che parteciperanno :)
CoupoNation Italia indice un concorso autorizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico



mercoledì 7 maggio 2014

Ricetta plumcake cioccolato e arancia

Ricetta plumcake cioccolato e arancia

Cioccolata, ho la casa invasa da cioccolata, che ci faccio?? una cosa veloce e buona è sempre la cosa migliore, inoltre come detto più volte, io ho l'esigenza di preparare qualcosa per la merenda da portare a scuola per i miei bambini e mi serve qualcosa di buono, comodo e facilmente trasportabile. Oggi ho preparato in 3 minuti questo plumcake al cioccolato con l'arancia. Il contrasto è buonissimo, il risultato è morbido, davvero molto buono

Ingredienti:
250 grammi di farina 00
100 grammi di cioccolata fondente
100 grammi di zucchero semolato
mezza bustina di lievito per dolci
la buccia di un'arancia
il succo di un'arancia
3 cucchiai di olio di semi
due uova intere
Zucchero a velo a scelta, io non lo uso, a mia figlia non piace :(

Prendere un pentolino a sciogliere a bagnomaria la cioccolata fondente, nel frattempo:
accendere il forno a 180° e...
In una terrina mettere la farina e il lievito setacciato, sempre, aggiungere lo zucchero, la buccia dell'arancia che abbiamo lavato bene ed asciugato, la grattiamo o con un coltello, senza prendere la parte bianca, oppure con una normalissima grattugia, il succo dell'arancia, l'olio di semi e le uova. Mescoliamo il tutto bene, l'impasto non è troppo morbido, ma mescolandolo bene riusciamo a renderlo tale. In una teglia apposita, imburrata ed infarinata mettiamo uno strato di impasto e nel mezzo andremo a mettere la cioccolata che nel frattempo sarà completamente fusa.
Sopra la cioccolata mettiamo il restante impasto.
Mettere il tutto nel forno preriscaldato e lasciar cuocere 25/30 minuti circa, a seconda del vostro forno.
Io mi accorgo che è pronto quando toccando la superficie la sento morbida nella giusta misura.

In 5 minuti abbiamo preparato una merenda perfetta, e se avanza e ripeto se, domani sappiamo cosa dare ai bimbi per la scuola!

lunedì 5 maggio 2014

Ricetta Plumcake al limone e cioccolato soffice e veloce


Ricetta Plumcake al limone e cioccolato soffice e veloce

Credo di averlo detto nel post del limoncello fatto in casa, ho dei limoni fantastici, raccolti dall'albero della zia di mio marito, a Imperia. Lasciarli lì è un delitto, e usarli mi dispiace!! sono combattuta!
Che mi invento??? semplice, la più semplice delle ricette e la più buona. Ho poco tempo ma voglio fare una cosa buona per i bambini e se ne avanza, se e solo se avanza, per domani mattina ho la colazione pronta. La ricetta del plumcake al limone con qualche scaglia di cioccolato è facilissima e veloce

Ingredienti:
succo di un limone grande
la buccia grattata del limone
250 grammi di farina 00
2 uova intere
mezza bustina di lievito per dolci
tre cucchiai di olio di semi
100 grammi di zucchero
due cucchiai di latte intero
due cucchiai di cioccolata spezzettata piccola

In una terrina ho messo la farina col lievito, poi ho aggiunto lo zucchero, le uova, la scorza (lavare bene sempre e comunque anche assolutamente non trattato) del limone più tutto il succo del limone, l'olio di semi, ho mischiato il tutto e per ultimi ho aggiunto il latte e la cioccolata tagliata piccola piccola.
Una volta unito il tutto ho infornato a 190° per 20 minuti circa. Il risultato è ottimo, morbidissimo e velocissimo!
Buona merenda!!

mercoledì 30 aprile 2014

Ricetta Limoncello fatto in casa


Ricetta Limoncello fatto in casa

Mi sono decisa e, approfittando dei limoni splendidi raccolti ad Imperia, nell'albero della zia di mio marito, ho fatto il limoncello fatto in casa.
Non siamo grandi bevitori di bevande alcoliche, ma questi limoni sono fantastici e buttare la buccia mi sembrava davvero uno spreco.
Realizzare il Limoncello fatto in casa è veramente semplice, molto semplice.
La ricetta, è quella di Daniela, io ho dimezzato le dosi per farne una quantità modesta essendo la prima volta, e poi, mi ripeto, non facendone largo uso.
Passo passo vi racconto la realizzazione:

Ingredienti per la realizzazione di un litro e mezzo di limoncello fatto in casa:

mezzo litro di alcool 95°
4 limoni non trattati
550 ml di acqua
330 grammi di zucchero


Per prima cosa ho raccolto i limoni, lavati e asciugati


Una volta lavati ed asciugati, col pelapatate ho tolto la buccia, facendo molta attenzione a non prendere anche il bianco del limone che tende a rendere amare le ricette.
Ho messo in una boule di vetro mezzo litro di alcool etilico a 95° e le bucce tagliate.


Ho coperto la boule dove macerano bucce e alcool con un coperchio e tutti i giorni per una settimana, una volta al giorno, ho mescolato il tutto.
L'alcool è diventato subito giallo, un odore indescrivibile!
Superata la settimana di riposo, ho preparato lo sciroppo in un pentolino, acqua e zucchero, nelle dosi sopra indicate, e ho messo a bollire l'acqua in modo che lo zucchero si sciogliesse completamente.


Una volta sciolto, come potete vedere dalla foto, ho filtrato le bucce, e ho unito lo sciroppo, acqua e zucchero sciolto, alle bucce.
Ho mescolato il tutto ed ho attenuto il limoncello! Ho filtrato le bucce e messo il limoncello in due bottiglie, una da un litro e una piccolina da mezzo litro.
Ho riposto il limoncello in freezer e consumato dopo un mese di riposo!


sabato 8 marzo 2014

Millefoglie con crema di lamponi e panna UNLAMPONELCUORE





Buona giornata e buon 8 Marzo a tutti! Per le donne di Bratunac, per i loro sorrisi, per i sorrisi dei loro figli, per il loro futuro. Per la Pace!


Con questa iniziativa, noi  aderiamo a "unlamponelcuore"  far conoscere il progetto "lamponi di pace" e la Cooperativa Agricola Insieme (http://coop-insieme.com/),nata nel giugno del 2003 per favorire il ritorno a casa delle donne di Bratunac, dopo la deportazione successiva al massacro di Srebrenica, nel quale le truppe di Radko Mladic uccisero tutti i loro mariti e i loro figli maschi.
Per aiutare e sostenere il rientro nelle loro terre devastate dalla guerra civile, dopo oltre vent'anni di permanenza nei campi profughi, è nato questo progetto, mirato a riattivare un sistema di microeconomia basato sul recupero dell'antica coltura dei lamponi e sull'organizzazione delle famiglie in piccole cooperative, al fine di ricostruire la trama di un tessuto sociale fondato sull'aiuto reciproco, sul mutuo sostegno e sulla collaborazione di tutti.
A distanza di oltre dieci anni dall'inaugurazione del progetto, il sogno di questa cooperativa è diventato una realtà viva e vitale, capace di vita autonoma e simbolo concreto della trasformazione della parola "ritorno" nella scelta del "restare".


Perchè essere blogger deve essere anche questo e non solo il post delle ricette o la consapevolezza di saper spignattare. 


La nostra iniziativa, siamo oltre 300 bloggers nasce da un post scritto da Anna Maria Pellegrino che ci ha davvero toccato il cuore, e da lì la voglia di divulgare questa realtà. 
Tutte le informazioni sulla storia della cooperativa, sui criteri che ispirano le loro colture, sull'evoluzione del progetto sono qui  nelle varie sezioni in cui è articolato il materiale.

E allora tutti a cercare questi lamponi per realizzare una ricetta che per una volta abbia un senso nel giorno della festa della donna, e abbiamo realizzato tantissime ricette tutte diverse, salate, dolci, per unirci a questa fantastica iniziativa, bella davvero ed io sono felice di farne parte.

La mia ricetta è una semplicissima millefoglie con crema di lamponi e panna

ingredienti per la pasta sfoglia fatta in casa:

250g di burro
250g di farina
100g di acqua
sale

per il ripieno
crema pasticcera
6 tuorli d'uovo
un litro di latte intero
200 grammi di zucchero
100 grammi di farina

per la decorazione
500 ml di panna dolce da montare 
marmellata di lamponi

il procedimento per la pasta sfoglia fatta in casa lo trovate qui

Una volta realizzata la pasta sfoglia  la dovrete stendere sottile, adagiare in una teglia e bucare con la forchetta in modo che non si gonfi. Mettere in forno pre-riscaldato a 180° per 10 minuti e poi altri 15  a 160°. Quando sarà dorata togliere dal forno e lasciare raffreddare completamente.
Preparate la crema pasticcera.
In un pentolino mettete i tuorli, lo zucchero e la farina, man mano, tutto a freddo, create una crema e se risulta troppo densa aggiungete poco latte.
Una volta ottenuta questa crema densa, aggiungete piano piano il latte, sempre a freddo.
Incorporati tutti gli ingredienti, mettere sul fuoco il pentolino e girate sempre finché non si stacca la crema dal pentolino.
Lasciate che la crema di raffreddi del tutto altrimenti farà perdere alla pasta sfoglia la croccantezza.
Aggiungete alla crema la marmellata di lamponi e create una crema morbida 
In un piatto da portata mettete un foglio di pasta sfoglia e aggiungete la crema.



Preparate tre strati di pasta sfoglia e crema uno su l'altro
A questo punto montate la panna ben ferma e usatela per 'chiudere' l'intera torta. 


Decorate la torta con delle lacrime di marmellata di lamponi ed il dolce è finito








mercoledì 26 febbraio 2014

Pomodori al forno ripieni di riso ricetta light


Un piatto estremamente dietetico, leggero, buono e riempitivo.
I pomodori al forno ripieni di riso sono una ricetta veloce da preparare ed economica.

Ingredienti per due persone:

6 pomodori freschi
100 grammi di riso
un quarto di melanzana
sale
olio extravergine di oliva
basilico

Mettere i pomodori in acqua bollente salata e lasciar cuocere per qualche minuto finché la pelle non si ammorbidisce, 5 minuti circa dall'inizio del bollore.
Spellare i pomodori, svuotarli.
Mettere la polpa del pomodoro in una palella con un cucchiaio di olio evo, un quarto di melanzana tagliata a cubetti, due foglie di basilico, il sale. Lasciare cuocere 10 minuti circa.
Nel frattempo cuocere a parte il riso in acqua bollente salata in modo tradizionale.
A cottura ultimata del riso unire al pomodoro e melanzana, lasciare saltare in padella. 
Riempire i pomodori, spolverare con un velo di pangrattato, mettere in forno a 220° per venti minuti circa, a cottura ultimata una spruzzata di formaggio grattato. Servire bollenti e ben gratinati